Note alla lettura _ A proposito di Berlinguer _ Il cerchio _ In sintesi _ Silenzio _ Profezia _ Comintern
______

G

E

R

E

M

I

A

D

I

 

 

 

Due chiacchiere coi lettori.

Profezia

.

In giugno 2003 telefono al Provveditorato agli Studi di Cremona.

Buongiorno, qui è il C.S.A.

Scusi, ho sbagliato. Volevo il Provveditorato

Siamo noi. Adesso siamo C.S.A., Centro Servizi Amministrativi

Resto qualche secondo in silenzio, sbalordito.

“C.S.A.?” ripeto meccanicamente. “Centro Servizi Amministrativi?”

“Sì, non siamo più Provveditorato. Ci chiamiamo così per distinguerci dai complessi scolastici che a loro volta ecc.”

La gentile signora non può immaginare l'emozione che provo. Quando nel '99, quattro anni prima, avevo pubblicato la LETTERA, sembrava fantascienza spiegare ai professori che il Provveditorato non c'entrava niente con la scuola. O meglio, c'entrava quanto c'entra una segretaria dell'ospedale con la scienza medica. Ora, a fugare ogni dubbio, il glorioso nome è sparito. Persino il Provveditore non esiste più. Il brav'uomo adesso si chiama dirigente.

Per la classe insegnante la cosa è irrilevamente. Potrebbero anche chiamarlo Centro di Addestramento Al Lancio Subspaziale di Scimmie Macaco che lo strano nome sarebbe digerito nell'indifferenza più completa.

Quello che però mi ha reso felice è che se i fatti previsti da una qualsiasi costruzione teorica cominciano a manifestarsi, allora quella teoria non è proprio sbagliata del tutto; o almeno così sbagliata da meritare il completo silenzio della gente cui è diretta.

Se una l'ho indovinata, potrei averne indovinate altre.